donna4skyrace un nuovo progetto con una madrina d'eccezione

La “gara dell’anno”, quella che detta le nuove tendenze, quest’anno si è proposta ai media con una bella novità: donna4skyrace.

Limone Skyrunning Extreme, sette volte consecutive finale di Migu Run Skyrunner® World Series, apre le porte a un nuovo progetto ideato e coordinato da Paola Rizzitelli, esperta di pubbliche relazioni e marketing, con il supporto e la collaborazione dell’amministrazione comunale di Limone sul Garda e della Società Sportiva Limonese. Presentato ufficialmente con una due giorni riservata a giornaliste e blogger, donna4skyrace, è sostenuto da Dynafit, brand di riferimento per gli sport endurance di montagna che da due anni, tre con l’edizione 2018, è main sponsor dell’evento internazionale dell’Alto Garda.

Lo sport femminile legato alle corse al fil di cielo e non solo...

Donna4skyrace vuole dare voce alle donne e portare l’attenzione sull’allenamento completo del corpo e della mente necessari per approcciare una vera Skyrace su percorsi tecnici, ma sicuramente emozionanti e spettacolari. Itinerari capaci di evocare la parte selvaggia, naturale e forte della donna.

Donna4skyrace ha origine da alcune consapevolezze: la differenza di genere da un punto di vista fisico, psichico e sociale, la ridotta partecipazione delle donne alle competizioni sportive e l’interesse, anche da parte del mondo femminile, verso uno sport emergente dall’enorme potenziale, il trail running e lo skyrunning.

Il 13 ottobre, su un tracciato ad hoc, potremo far vivere a tutte l’emozione di una sky su un percorso ridotto, ma non per questo meno emozionante. La 10 K sarà il tracciato pilota del progetto, ma tutta la manifestazione sarà coinvolta da Donna4skyrace. Non a caso, è stata prevista la consegna di pacchi gara con prodotti “dedicati” a tutte le donne e numerosi premi ad hoc grazie anche al contributo di diversi sponsor che hanno creduto nel progetto: Dynafit, Fenz, Clinica Ezio Costa, Regenyal, Ambrosiae, Italbastoni ed altri in ingresso nelle prossime settimane.

La grande novità sta nell’importante contributo di uno staff tecnico di donne e coach della mente, della nutrizione e dell’equilibrio del corpo...

Katia Sannicolò (insegnante di yoga specializzata nella pratica propedeutica allo sport), Rosa Melchiorre (Life e Sport coach) e Giulia Morello (Nutrizionista specializzata nell’alimentazione sportiva),ciascuna per le proprie competenze, guideranno tutte le aspiranti skyrunner con video pillole di consigli e di strategie utili alla preparazione atletica, che saranno diffusi su web attraverso i nostri canali social (l’hashtag #donna4skyrace). Inoltre in occasione della Limone Extreme sono previsti incontri a tu per tu con tutte le runner e sessioni di yoga pro-run.

Per la prima edizione, una madrina d’eccezione...

Roberta Sodero, atleta, allenatrice e mamma sarà la madrina Donna4skyrace e correrà alla 10 km Sky Race. Una donna di valore e con una strepitosa energia che può rappresenta al meglio la determinazione al femminile.

Atleta professionista classe 1977, ha conquistato sin da giovanissima meriti e riconoscimenti che le hanno portato fama di rilevanza internazionale in seno alla Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali. A curriculum per lei 20 titoli italiani, 6 europei, 3 mondiali, e innumerevoli argenti e ori in coppe nazionali e internazionali. Già tecnico del gruppo sportivo Fiamme Oro è stata nominata anche allenatrice della Nazionale di Karate per le Olimpiadi Tokio 2020. Vive ad Ostia e si avvicina per la prima volta allo straordinario sport dello Skyrunning, è una Donna4skyrace.

In Trentino 4 allenamenti per le donne skyrunner

A partire da giugno Michela Calzà con la collaborazione di Katia Sannicolò e Paola Rizzitelli del gruppo podistico Sat Arco organizzerà a promuoverà 4 allenamenti propedeutici alla partecipazione alla Limone Extreme. Correranno per i sentieri del trentino e faranno anche un sopralluogo sul percorso gara.